Bioarchitettura e pannelli radianti: rendere la casa ecosostenibile ed efficiente

You are currently viewing Bioarchitettura e pannelli radianti: rendere la casa ecosostenibile ed efficiente

Hai sempre sognato una casa calda di inverno e fresca d’estate? Una casa che rispetti l’ambiente e ti permetta allo stesso tempo di risparmiare sui costi di riscaldamento? Se la tua risposta è sì, avrai sicuramente sentito parlare dei pannelli radianti.
I diversi tipi di installazione rendono questa soluzione adattabile a diverse esigenze e naturalmente ecosostenibile.

Impianti di pannelli radianti a spessore ridotto e opzioni di installazione

Il sistema Euroval, brevettato da Harreither, certifica l’efficienza dei pannelli e garantisce un risparmio energetico fino al 30%. L’acqua che scorre nel pavimento radiante o nei pannelli a parete e a soffitto è a bassa temperatura, dai 25 ai 40° C e questo permette un’integrazione perfetta con pompe di calore, caldaie a condensazione e generatori a biomassa e, più in generale, qualsiasi tecnologia basata su fonti energetiche rinnovabili o ecosostenibili.

La conformazione dei tubi dei pannelli Harreiter inoltre è studiata per ridurre l’area necessaria all’installazione e può quindi essere la soluzione ideale anche in caso di spazi ridotti.

Il pavimento radiante o pannello radiante può essere installato anche a secco, ovvero con una posa a secco che non richiede l’utilizzo del massetto e viene installato direttamente su pavimentazioni già esistenti. Il pannello radiante a secco consente di ridurre ulteriormente lo spessore e i tempi di installazione. Questa tipologia di impianto si presta ad essere adottato non solo in caso di ristrutturazione, ma anche per le nuove costruzioni.

pannelli radianti

Tipologie di impianti radianti

  • pavimento o suolo radiante: pannelli radianti a secco, o installazione a pavimento, compatibile anche con parquet;
  • pannelli radianti a soffitto: è la soluzione ideale in caso di alti soffitti o controsoffitti già presenti e garantisce un riscaldamento omogeneo e ottimale;
  • pannelli radianti a parete: possono essere inseriti all’interno delle pareti e sono la soluzione perfetta in caso di altezze ridotte o di superfici inclinate.

Pannelli radianti per il raffrescamento a pavimento e a parete

Oltre al riscaldamento i pannelli radianti sono un’ottima soluzione per sistemi di raffrescamento e raffreddamento. E’ quindi possibile progettare e installare soluzioni di raffreddamento a pavimento e a parete che consentono di abbattere di circa il 50% il consumo rispetto a un tradizionale sistema di climatizzazione.

Considerando inoltre che l’installazione di un classico climatizzatore estivo si rende inutile, si ha anche un contenimento dei costi in fase di installazione e gestione operativa sul medio e lungo termine.

Un investimento responsabile

Senza dubbio si tratta di un investimento che garantirà un reale risparmio sia in termini energetici che economici. 

Da un lato il minor impatto ambientale rende i pannelli radianti ecosostenibili e perfettamente integrabili in un sistema più ampio che sfrutta le energie rinnovabili; dall’altro lato la maggior efficienza consente di abbattere i consumi e risparmiare sulla bolletta del riscaldamento. L’investimento di conseguenza si ripaga da solo nel giro di pochi anni. 

Herraiter è da oltre 30 anni sinonimo di qualità e garanisce per ben 10 anni tutti i suoi prodotti, pannelli radianti compresi. 

La durevolezza degli impianti, la flessibilità di installazione e l’adattabilità a diversi contesti ed esigenze rendono i pannelli radianti la soluzione del futuro per riscaldare e rinfrescare in modo efficiente ed ecosostenibile

bioarchitettura e pannelli radianti